Perugia PG

Galleria fotografica della città e provincia di Perugia, cinta parzialmente nel centro storico da antiche mura etrusche. Essa si erge su due colline Sole e Landoni - 160 foto

Pagina 1 di 41234

Porta di San Pietro (o porta alle Due Porte), in travertino, opera di Agostino di Duccio e Polidoro di Stefano, sita presso borgo XX Giugno

Porta di San Pietro chiamata anche porta alle Due Porte fu costruita in epoca medioevale

Caserma Garibaldi, sede del Comando Legione Carabinieri in corso Cavour

Il monumento ai Caduti del XX Giugno presso borgo XX Giugno, opera di Giuseppe Fringuelli

Il capitello corinzio con foglie d'acanto, parte del monumento ai caduti del XX Giugno in borgo XX Giugno

Porta San Costanzo in via Romana, risalente al 1586

Il campanile esagonale della basilica di San Pietro in borgo XX Giugno, in stile gotico fiorentino ricostruito nel 1463

Cortile seicentesco della basilica di San Pietro, opera di Valentino Martelli e Lorenzo Petrozzi

La lunetta, con un affresco di Giannicola di Paolo, sul portale d'ingresso della basilica di San Pietro

La navata centrale della basilica di San Pietro, caratterizzata da colonne in marmo antico grigio e il soffitto a cassettoni

Il presbiterio della basilica di San Pietro con l'altare del 1592 e il coro ligneo intarsiato

L’antico leggio e il coro ligneo intarsiato della basilica di San Pietro

Alla sinistra il pulpito e alla destra il presbiterio della basilica di San Pietro

Le arcate decorate che poggiano su colonne in marmo grigio e alcune tele dipinte con scene dal vecchio e nuovo testamento nella basilica di San Pietro

Silhouette della lunetta del portale d’ingresso della basilica di San Pietro

La facciata della chiesa della Madonna di Braccio costruita nel 1479 dai maestri lombardi Pietro e Martino

La locanda “Do’ Pazzi” in corso Cavour

Corso Cavour e sullo sfondo si intravede la chiesa di Sant' Ercolano

Particolare della torretta circolare del Palazzo della Penna, oggi sede del Museo di Arte Moderna, in via Guglielmo Marconi

Porta Santa Croce a tre archi, anche porta Nuova in via Guglielmo Marconi

La villa settecentesca, sede dell'Hotel Iris, in via Guglielmo Marconi

I giardini, la fontana Sirena e sullo sfondo il monumento equestre a Vittorio Emanuele II in piazza Italia

La fontana Sirena in piazza Italia, opera di Arturo Checchi e sullo sfondo il Palazzo Cesaroni

Il monumento equestre dedicato a Vittorio Emanuele II in piazza Italia

Alla sinistra il palazzo della Provincia e alla destra il monumento equestre dedicato a Vittorio Emanuele II in piazza Italia

Il Palazzo Cesaroni, sede della Prefettura, eretto nel 1900 e progettato dall’'architetto Guglielmo Calderini, all'incrocio tra piazza Italia e via Baglioni

La terrazza di un ristorante e una vista panoramica da via Indipendenza

Il Palazzo della Provincia all'incrocio tra via Bagliona e via Indipendenza, edificato nel 1870 su progetto di Alessandro Arienti

Il monumento al Perugino di Enrico Quattrini in via Bagliona, raffigurato appoggiato ad uno sgabello e innaugurato nel 1923

Figura femminile del monumento al Perugino che rappresenta la Pittura in attesa di ispirazione in via Bagliona

Il monumento al Perugino in via Bagliona, dietro il Palazzo della Provincia e davanti ai giardini Carducci

Il Palazzo della Banca d’Italia risalente all’800 in piazza Italia

Tavolini di un bar a piazza della Repubblica e alla sinistra il teatro del Pavone costituito nel 1717

La torre campanaria del Palazzo dei Priori in corso Vannucci

Il Palazzo dei Priori (detto anche Palazzo Comunale) in corso Vannucci

Le statue di San Lorenzo, Sant’ Ercolano e San Ludovico da Tolosa patroni della città, poste sulla lunetta del portale maggiore del Palazzo dei Priori in corso Vannucci

Particolare del portale maggiore (1346) del Palazzo dei Priori in corso Vannucci, ricco di decorazioni allegoriche e la statua di un leone alla base

Il grifo perugino e il leone guelfo, simboli di Perugia e dei Guelfi all’ingresso del Palazzo Comunale in piazza IV Novembre

Da sinistra lo stemma della famiglia Gallucci, lo stemma della famiglia Barberini e uno stemma sconosciuto siti all’ingresso Palazzo dei Priori

Grifone con un vitello fra le loro grinfie, sopra il portale maggiore del Palazzo Priori in corso Vannucci

Condividi

Scrivi un commento ...

© 2006 - 2017 Paesaggio Italiano di Leonardo Bellotti
Sfondo