Siena SI

Galleria fotografica della città e provincia di Siena, famosa per il suo centro storico e Piazza del Campo, dichiarati patrimonio mondiale dell'umanità Unesco - 100 foto

Pagina 1 di 3123

La lunga via di Fontebranda e alla sinistra un edificio appena ristrutturato

La basilica cateriniana di San Domenico vista da via di Fontebranda

L’antica fonte medevale Fontebranda nell'omonima via e sullo sfondo in alto la basilica cateriniana di San Domenico

Un lampione e la bandiera della Nobile Contrada dell’Oca in via Santa Caterina

Via Santa Caterina e il piccolo campanile a vela del santuario di Santa Caterina

Il santuario di Santa Caterina a cui si accede dal neorinascimentale portico dei Comuni d’Italia in costa di Sant’Antonio

Costa di Sant’Antonio e l’entrata del santuario di Santa Caterina dal Portico dei Comuni d’Italia con alla sinistra la statua di Santa Caterina

Particolare del dipinto di Giovanni Tommasi Ferroni in costa di Sant’Antonio

La statua in bronzo di un Drago simbolo della Contrada del Drago in piazza Giacomo Matteotti

Statua di Drago, in bronzo, simbolo della Contrada del Drago, appesa all’angolo di un palazzo in piazza Giacomo Matteotti

Palazzo Tolomei, risalente al XIII sec., sita nell’omonima piazza

La torre scapitozzata nel medioevo, di forma irregolare di palazzo Sansedoni in piazza del Campo

La forma emiciclica di piazza del Campo e alla destra il maestoso palazzo Sansedoni

Palazzo d’Elci degli Alessi in piazza del Campo, risalente al 1500

La facciata in laterizio di palazzo Sansedoni in piazza del Campo, ristrutturata nel settecento dall’architetto Ferdinando Ruggieri

Fonte Gaia di Jacopo della Quercia in piazza del Campo (quella nella piazza è una copia di Tito Sarrocchi)

Bassorilievo in marmo di carrara di Madonna col Bambino in trono, posta in una parete di Fonte Gaia in piazza del Campo

Il profilo di un lupo che butta acqua dalla bocca, posta al lato di Fonte Gaia in piazza del Campo

Al centro della parete lunga di Fonte Gaia in piazza del Campo, il bassorilevo della Madonna con Bambino e ai lati gli Angeli e le Virtù

Alla destra un pannello di Fonte Gaia, raffigurante un leone rampante, antico emblema del Popolo

Pannelli con statue, sulle pareti di Fonte Gaia a piazza del Campo, opera di Jacopo della Quercia

Veduta panoramica degli antichi palazzi nobiliari di Piazza del Campo, disposti a semicerchio uno accanto all’altro

La facciata in laterizio di palazzo Sansedoni ricca di finestre trifore, ristrutturata nel 1700 ad opera di Ferdinando Ruggieri (architetto)

Colonna con in cima la Lupa che allatta i due gemelli Senio e Aschio e la cattedrale di Santa Maria Assunta in piazza del Duomo

La Lupa che allatta due gemelli (Senio e Aschio) posta su una colonna in piazza del Duomo

Statue che decorano la maestosa facciata della cattedrale di Santa Maria Assunta in piazza del Duomo, opera di Giovanni Pisano

Uno dei pilastri della facciata gotica del Duomo, con archi a sesto acuto, pinnacoli e protomi

Tre statue in marmo sul pilastro di destra della cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta

Le decorazioni gotiche del Duomo, tra cui alla destra la statua di un leone

Piazza del Duomo e l’arco a sesto acuto in marmo a fasce bianche e nere, in stile gotico-senese, che sovrasta il portone d’ingersso del Palazzo Arcivescovile

La statua di un leone ruggente sulla facciata della cattedrale di Santa Maria Assunta in piazza del Duomo

Parte di una tarsia marmorea sul pavimento all’ingresso della cattedrale di Santa Maria Assunta in piazza del Duomo

Tarsia marmorea posta sul pavimento esterno all’ingresso del Duomo, raffigurante una cerimonia dell’Ordinazione

Il fogliame di una colonna ritorta, posta accanto al portale centrale del Duomo

Le colonne tortili del portale strombato destro del Duomo, in stile gotico fiorito

Pavimento in marmo policromo risalente al 1374, raffigurante un rosone con colonne e archi ogivali con al centro l’aquila imperiale, posto sulla navata centrale del Duomo

La Madonna del Latte, al tempo chiamata anche Madonna dell’Umiltà, opera presunta di Paolo di Giovanni Fei (1381), posta al centro dell’altare Piccolomini nella cattedrale di Santa Maria Assunta

I cassettoni con stelle in rame della cupola del Duomo e al centro la lanterna del 1666

La navata centrale del Duomo divisa da enormi pilastri polistili

La cupola dodecagonale con cassettoni a fondo blu e stelle in rame dorato risalente al XV sec., attorniato da sei statue in stucco

Condividi

Scrivi un commento ...

© 2006 - 2017 Paesaggio Italiano di Leonardo Bellotti
Sfondo