Brescia BS

Galleria fotografica della città e provincia di Brescia, soprannominata "Leonessa d'Italia", sorge nell'alta Pianura Padana ai piedi del colle Cidneo e del monte Maddalena - 56 foto

Pagina 1 di 212

Piazza della Vittoria, progettata dall’architetto Marcello Piacentini e costruita tra 1927 3 il 1932

Il palazzo delle Assicurazioni Generali di Venezia in piazza Vittoria e accanto il torrione dell’INA, alto 60 metri

La facciata marmorea a fasce del maestoso palazzo della Poste e Telegrafi

I due orologi decorativi della torre della Rivoluzione, in piazza della Vittoria

Piazza della loggia attorniata da palazzi del cinquecento di epoca veneziana tra cui la loggia

Palazzo della loggia, sita nell’omonima piazza, proggettato nel 1494 dagli architetti Sansovino, Palladio e il bresciano Lodovico Beretta

Un lampione a tre lampade e il palazzo rinascimentale della loggia, dalla facciata in marmo di Botticino

La torretta dell’Orologio in piazza della loggia, costruita nella metà del XVI secolo, su progetto dell’architetto Lodovico Beretta

L’orologio della torre in piazza della loggia, che segnala le ore, i segni zodiacali e le fasi lunari, dipinto da Gian Giacomo Lamberti

Il monumento alla Bella Italia in piazza della loggia, eretto in onore dei caduti delle Dieci giornate di Brescia, opera di Giovanni Battista Lombardi nel 1864

Una fontana ottocentesca in marmo ai piedi del porticato di piazza della loggia, progettato nel 1595 dal Bagnadore

Alla destra i portici di piazza Paolo VI, progettati Piero Maria Bagnadore

La facciata in marmo di Botticino del Duomo Nuovo, dedicata a Santa Maria Assunta, caratterizzata da elementi decorativi in stile corinzio

Il busto del Cardinale Angelo Maria Querini realizzato nel 1750 da Antonio Calegari, posto sopra il portale d’ingresso del Duomo Nuovo

L’ampia navata della Cattedrale estiva di Santa Maria Assunta, affiancata da colonne con capitelli corinzi

La cupola del Duomo Nuovo, sorretto da un alto tamburo illuminato da grandi finestroni rettangolari

L’altare maggiore del Duomo Nuovo, opera dello scultore Giacomo Manzù e sullo sfondo la pala dell’Assunta di Giacomo Zoboli

L’ambone con la scultura di un aquila della Cattedrale di Santa Maria Assunta, opera di Giacomo Manzù

L’urna in vetro nel Duomo Nuovo decorata dall’architetto Graziano Ferriani, contenente una reliquia di san Benedetto da Norcia

Particolare del monumento funebre di monsignor Gabrio Maria Nava, opera di Gaetano Matteo Monti (XIX sec.)

Alla sinistra la torre del Pegol, il Duomo Nuovo e il Duomo Vecchio a destra in piazza Paolo VI

Alla sinistra la Rotonda (Duomo Vecchio) e sullo sfondo il il palazzo dell’ex Credito Agrario Bresciano in piazza Duomo

La concattedrale invernale di Santa Maria Assunta (Duomo Vecchio) in piazza Paolo VI, di stile romanico, risalente al XI secolo

Alla destra la fontana in marmo di Botticino in piazza Paolo VI, risalente al XVIII secolo

Il portale principale barocco in marmo della rotonda romanica del Duomo Vecchio

Le monofore strombate in pietra medolo sulla sommità del cilindro centrale del Duomo Vecchio e la cupola del Duomo Nuovo terminata nel 1825

Alla destra la base della rotonda del Duomo Vecchio in piazza Paolo VI, aratterizzato di finestre monofore con archi a tutto sesto

I tavolini della gelateria “I girasoli” in via dei Musei

Alla destra la scultura in marmo al patriota Tito Speri, realizzata dallo scultore Domenico Ghidoni e innalzata nell’omonima piazza il 1 settembre 1888

Alla sinistra via dei Musei e alla destra la maestosa cattedrale estiva di Santa Maria Assunta, con la sua cupola alta 80 metri, visti dal colle Cidneo

La cupola del Duomo Nuovo, progettata da Luigi Cagnola nel 1825 e realizzata da Rodolfo Vantin

Il busto in bronzo raffigurante Padre Malvestiti, opera di Francesco Pezzoli, inaugurato il 19 Aprile 1899

Il portale d’ingresso del castello con il bassorilievo del Leone di San Marco, risalente al 1580, opera attribuita a Giulio Savorgnan

Le mura esterne del bastione di San Faustino davannti all’ingresso del castello e alla destra la palazzina Haynau

La discesa che costeggia le mura del castello, alla sinistra il campanile dell’ex-santuario di Santo Stefano Nuovo e in fondo il palazzo Haynau

La torre circolare dei Prigionieri del castello, posta a difesa del ponte levatoio e della porta

Ponte levatoio trecentesco della rocca Viscontea che attraversa la fossa viscontea

La galleria del soccorso del castello con volta a botte che collega la torre Coltrina alla torre di Mezzo

La cupola a scafo della loggia, realizzata nel 1914, vista dal piazzale del bastione di San Faustino

Veduta panoramica della città dall’alto del bastione di San Faustino del castello

Condividi

Scrivi un commento ...

© 2006 - 2017 Paesaggio Italiano di Leonardo Bellotti
Sfondo