Anacapri NA

Galleria fotografica del comune di Anacapri (NA) e la Villa San Michele fatta costruire dal medico e scrittore svedese Axel Munthe che poi donò allo stato svedese - 96 foto

Pagina 1 di 3123

L'insegna che indica la direzione per la Villa San Michele di Axel Munthe

L'insegna in maiolica di via Axel Munthe

Il portone d'ingresso della Villa San Michele del dott. Axel Munthe e alla sinistra una colonna sormontata da un capitello ionico

Il portone d'ingresso di Villa San Michele caratterizzato da un arco dorato a tutto sesto

Sul pavimento il mosaico di un cane alla catena, una copia del mosaico di Pompei e in alto il piccolo rosone (Villa San Michele)

Una scultura posta all'ingresso della Villa San Michele, rappresentante il “Giudizio Universale di Parigi”

La sala da pranzo adornato da mobili antichi e utensili del settecento svedese e del cinquecento lombardo (Villa San Michele)

La cucina in muratura decorata da pentole in rame (Villa San Michele)

Alcuni utensili come un tagliere e un vaso, sul lavabo della cucina (Villa San Michele)

La vecchia cucina di Villa San Michele e le pentole in rame

Alcune pentole appese sotto la volta nella sala da pranzo (Villa San Michele)

Il tavolo in legno da quattro persone nella sala da pranzo (Villa San Michele)

Una poltrona in pelle e una mensola con piatti nella sala da pranzo (Villa San Michele)

Al centro dell'atrio, un pozzo romano in marmo bianco (Villa San Michele)

Alla destra un sedile in marmo con bracioli e piedi raffiguranti due leone (Villa San Michele)

Le colonne tortini della loggia e alla destra la statua di una veggente (Villa San Michele)

Alcuni frammenti di epoca romana, incastonati nel muro (Villa San Michele)

Statua femminile in bronzo posta in una loggetta, raffigurante una veggente di Ercolano (Villa San Michele)

La scrivania nella camera da letto (Villa San Michele)

Il caminetto con accanto una poltrona in pelle, nella camera da letto (Villa San Michele)

Alla sinistra un divano in legno di noce risalente al 1700 (Villa San Michele)

La piccola scrivania di Axel Munthe nella camera da letto (Villa San Michele)

Particolare della scrivania e i libri di Axel Munthe nella sua camera da letto (Villa San Michele)

Un ritratto in bianco e nero di Axel Martin Fredrik Munthe, medico e scrittore (Villa San Michele)

Il libro dal titolo “La storia di San Michele” che Axel Munthe pubblicò nel 1929 raccontando la sua vita e il suo lavoro (Villa San Michele)

Veduta generale dello studio di Axel Munthe e alla destra la sua scrivania (Villa San Michele)

Una fotografia in bianco e nero che ritrae Axel Munthe seduto accanto ai suoi cani (Villa San Michele)

Una fotografia in B/N raffigurante i cani di Axel Munthe (Villa San Michele)

La scrivania dello studio di Axel Munthe con appesa il volto di Medusa (Villa San Michele)

Un vocabolario inglese sopra un leggio, posti sulla scrivania della studio di Axel Munthe (Villa San Michele)

Scultura in marmo, raffigurante il volto di Medusa, proveniente dal Tempio di Venere a Roma (Villa San Michele)

Una statua appesa al muro dello studio di Axel Munthe, rappresentante una figura di donna (Villa San Michele)

La sala studio di Axel Munthe e sullo sfondo la scultura raffigurante il volto di Medusa (Villa San Michele)

Il salone veneziano e alla sinistra, appeso al muro, vi è lo specchio del settecento in legno dorato (Villa San Michele)

Le sedie in stile veneziano che arredano il salone della Villa San Michele)

La galleria delle sculture sorrette da colonne di marmo (Villa San Michele)

Mezzo busto in bronzo rappresentante il volto di un maschio (Villa San Michele)

Un tavolo rivestito da piastrelle antiche e sostenuto da un capitello corinzio in marmo bianco (Villa San Michele)

Il mezzo busto in bronzo di Dioniso (o Bacco) nella galleria delle sculture di Villa San Michele

Il tavolo cosmatesco sorretto da cinque colonnine (Villa San Michele)

Condividi

Scrivi un commento ...

© 2006 - 2017 Paesaggio Italiano di Leonardo Bellotti
Sfondo