Firenze FI

Galleria fotografica della città e provincia di Firenze, un museo a cielo aperto. È considerarata il luogo di nascita del Rinascimento, nonchè terra di artisti, architetti e letterati - 184 foto

Pagina 2 di 512345

Due statue in terracotta sopra un bacone fiorito di Ponte Vecchio

La vetrina esterna di una bottega orafa, ricca di gioielli esposti, sul un lato di Ponte Vecchio

Piazza Pitti e alla sinistra il Palazzo Temple Leader, caratterizzato da portali e finestre incorniciate da bugnati in pietraforte

Piazza e basilica di Santo Spirito, progettata e iniziata da Filippo Brunelleschi nel 1444

Il campanile della basilica di Santo Spirito situata nell'omonima piazza, opera di Baccio d’Agnolo nel XV sec.

Il monumento all’agronomo Cosimo Ridolfi in piazza Santo Spirito, opera di Raffaello Romanelli e sullo sfondo la basilica di Santo Spirito

La fontana in pietra serena e sullo sfondo la basilica di Santo Spirito nell'omonima piazza

Antico palazzo in via del Presto di San Martino

Statua raffifurante l’Autunno, posizionata nel 1608 in un angolo del ponte Santa Trinità, opera dello scultore Giovanni Caccini

Il Ponte alla Carraia e la cupola della chiesa di San Frediano in Cestello visti da Ponte Santa Trinità

Statua raffifurante la Primavera, posizionata nel 1608 in un angolo di ponte Santa Trinità, opera di Pietro Francavilla

L’autobus turistico City-Sightseeing che attraversa il ponte Santa Trinità

Ponte Santa Trinità e la statua raffigurante l'allegoria dell’Estate, opera di Giovanni Caccini

La gamba destra della statua raffigurante l’Estate, una delle quattro stagioni, posta ad un angolo del ponte Santa Trinità

Alla sinistra la basilica di Santa Trinità, tipica architettura del tardo manierismo fiorentino e alla destra la Colonna della Giustizia

Scultura luminosa “Artificial Moon” dell’artista Wang Yu Yang nel cortile interno di Palazzo Strozzi

Satua di Maitreya, il Buddha del Futuro, (alta 240 cm) e la scultura luminosa “Artificial Moon” nel cortile interno di Palazzo Strozzi

La croce della Colonna di San Zanobi, in piazza San Giovanni e sullo sfondo la basilica di Santa Maria del Fiore

La colonna di San Zanobi del XIV sec., in piazza San Giovanni, sormontata da una croce e sullo sfondo alla sinistra il palazzetto dell’Opera di San Giovanni

Via Guido Guinincelli, una strada periferica situata a nord della città

La facciata neoclassica della basilica di San Marco e l’ex convento attiguo

Piazza del Duomo e i marmi bianchi, verdi e rossi che compongono i bassorilievi del campanile di Giotto

Piazza del Duomo e la facciata neogotica della cattedrale di Santa Maria del Fiore, progettata dall’architetto Emilio De Fabris nel 1871

Il campanile di Giotto e la torre campanaria della cattedrale di Santa Maria del Fiore, alta 84,75 metri, in piazza del Duomo

Il campanile di Giotto in piazza del Duomo, progettato e iniziato da Giotto, proseguito da Andrea Pisano e terminato da Francesco Talenti

Scultura del Cristo Benedicente sito nel timpano della cuspide, sopra la porta del campanile della cattedrale di Santa Maria del Fiore

Alla sinistra lo stemma di papa Leone XI appartenente alla famiglia dei Medici, all’angolo nord del Palazzo Arcivescovile in piazza San Giovanni

Alla sinistra la maestosa cupola del Brunelleschi completata il 1 agosto 1436 e alla destra la facciata della cattedrale di Santa Maria del Fiore

Il Battistero di San Giovanni Battista, a pianta ottagonale, coperto dal marmo verde di Prato e marmo bianco di Carrara

Scultura raffigurante il Battesimo di Gesù, opera di Andrea Sansovino (1502) con alla sinistra la scultura di un angelo, opera di Innocenzo Spinazzi (1792)

Una formella della Porta del Paradiso in piazza San Giovanni, raffigurante una scena dell’Antico Testamento, in particolare alcuni episodi della vita di Giuseppe

Quatro pannelli in oro della Porta del Paradiso, opera di Lorenzo Ghiberti nel XV sec., raffiguranti scene dell’Antico Testamento

Alla sinistra la cupola del Brunelleschi sormontata dalla lanterna e alla destra il campanile di Giotto, caratterizzata da finestre bifore e lesene agli angoli

La lanterna che sovrasta la cupola del Breunelleschi, sormontata da una croce e una palla dorata

Veduta panoramica di piazza San Giovanni con il Battistero di San Giovanni (sinistra), la cattedrale di Santa Maria del Fiore e il campanile di Giotto

Alla sinistra la facciata della cattedrale di Santa Maria del Fiore in piazza San Giovanni, ricoperta da marmi policromi, sul retro il cupolone del Brunelleschi e alla destra le finetre bifore del campanile di Giotto

Piazza San Giovanni e il bassorilievo di Augusto Passaglia dal titolo “La gloria di Maria” posto nel timpano della cuspide centrale sopra il portale centrale

L’imponente facciata della cattedrale di Santa Maria del Fiore, inaugurata il 12 maggio 1887 sull’antico proggetto di Emilio De Fabris e il campanile di Giotto

Una delle scene di vita della Madonna, scolpita sulla porta bronzea centrale della cattedrale di Santa Maria del Fiore, ad opera dello scultore Augusto Passaglia

Una cuspide con al centro la Stella di David, posta sulla fiancata laterale sinistra della cattedrale di Santa Maria del Fiore in piazza San Giovanni

Condividi

Scrivi un commento ...

© 2006 - 2017 Paesaggio Italiano di Leonardo Bellotti
Sfondo