San Severo FG

Galleria fotografica del comune di San Severo, situato in Capitanata, ricca di chiese, campanili e antichi palazzi. Patrona e protettrice della città è la Madonna del Soccorso - 156 foto

Pagina 3 di 41234

La facciata neoclassica del Teatro Giuseppe Verdi, caratterizzato da 4 colonne con capitelli ionici sovrastati da un ampio frontone

Il Teatro Verdi, all’incrocio tra corsa Garibaldi (destra) e via Tiberio Solis (sinistra), opera dell’architetto Cesare Bazzani e inaugurata nel 1937

Particolare della facciata del Teatro Verdi, in corso Giuseppe Garibaldi e alla destra un lampione

Corso Giuseppe Garibaldi, detto anche viale della Villa

Via Tiberio Solis e alla destra il negozio di abbigliamento Original Marines

Largo Carmine e la lanterna della cupola della chiesa di Santa Maria del Carmine

La facciata settecentesca della chiesa di Santa Maria del Carmine, sita nell’omonima piazza e alla destra il campanile

Particolare della facciata della chiesa Carmelitana in largo del Carmine e accanto un lampione

La cupola maiolicata a mattoni romboidali verdi e gialli della chiesa di Santa Maria del Carmine

Il portale principale della chiesa di Santa Maria del Carmine con accanto due lampioni

Largo Carmine e alla sinistra l’omonima chiesa Carmelitana, originariamente chiamata Santa Croce al Mercato

Piazza Aldo Moro e il vialetto alberato adibito a parcheggio

Via Tiberio Solis e alla destra il negozio di abbigliamento “Sballo”

In palazzo dalla facciata gialla che si affaccia sul Giro Esterno (via Tiberio solis) e strada San Matteo

Il palazzo della farmacia Annese all’angolo tra via Michele Zannotti (sinistra) e via Tiberio Solis (destra)

La grande fontana in pietra di Apricena e bronzo in piazza Incoronazione, progettato dall’architetto Cafiero

I tritoni in bronzo che decorano la grande fontana di piazza Incoronazione, opera di Cafiero (architetto)

Statua in pietra bianca della Madonna del Soccorso, patrona della città, in piazza Incoronazione

Via Tiberio Solis e alla destra l’antico palazzo di Lembo, attuale sede del Megastore Benetton

I grandi alberi di piazza Incoronazione e sullo sfondo a sinistra via Tiberio Solis

Le vasche dela grande fontana in pietra di piazza Incoronazione e sullo sfondo il lungo viale Giacomo Matteotti (chiamato anche viale della stazione)

Gli alberi di palma che decorano il grande marciapiede di via Tiberio Solis

Il chiosco del bar “Manita Kiosco Caffè” in via Tiberio Solis

Il tronco di un albero spoglio in via Ergizio

Bivio tra via Antonio Morigerato (sinistra) e via Ugo Amedeo Salvitto (destra)

Il mercato giornaliero coperto di via Michele Zannotti

Ingresso dell’Ospedale “Mascia Teresa Masselli” sita nell’omonima via

Via Teresa Masselli e l’omonimo edificio dell’Ospedale, inaugurato nel 1906

Un palazzo e un albero di palma in via Teresa Masselli

La chiesa di Santa Maria degli Angeli e convento dei Padri Cappuccini in via Macello Vecchio

Statua di Padre Pio in piazza Cavallotti, opera dello scultore Matteo Germano

Istituto Magistrale “E. De Amicis” in corso Antonio Gramsci, edificio costruito su progetto dell’ingegnere Morrica Felice, risalente ai primi anni del 1900

La facciata neoromanica della parrocchia Santa Maria delle Grazie, in corso Giuseppe Garibaldi, risalente al XVI secolo

La fontana di corso Giuseppe Garibaldi e sullo sfondo la parrocchia Maria Santissima delle Grazie

Navata centrale della parrocchia neobarocca della Madonna delle Grazie

Dipinto settecentesco della Crocifissione nella parrocchia Santa Maria delle Grazie

L’altare maggiore con marmi policromi (1872) nella parrocchia Maria Santissima delle Grazie

Corso Giuseppe Garibaldi, detto anche viale della Villa

Piazza Luigi Allegato e alla destra il monumento in bronzo ai caduti per la patria, risalente ai primi anni del 1900

La facciata e ingresso della Casa di Riposo “Concetta Masselli” in piazza Luigi Allegato, risalente al 1902

Condividi

Scrivi un commento ...

© 2006 - 2017 Paesaggio Italiano di Leonardo Bellotti
Sfondo