Guglionesi CB

Galleria fotografica del comune di Guglionesi, un caratteristico paesino molisano situato in collina, ricco di storia, cultura e di tradizioni - 200 foto

Pagina 3 di 512345

La finestra dell’antico palazzo Del Torto, sede dell’Asilo Infantile, in via Guiscardo

Un vecchio lampione stradale che illumina via Guiscardo

Cactus Opuntia (fico d’india) davanti ad un’abitazione in largo dei Greci

Incrocio tra largo dei Greci e vico Primo San Pietro

Una finestrella ovale con un fico d’india (Cactus Opuntia) in largo dei Greci

Stradina che porta da largo dei Greci verso vico Santella

Chiesa di San Nicola di Bari, costruita nell’alto medioevo, distrutta dopo il terremoto del 1117 ma poi ricostruita in stile Romanico all'incrocio tra corso Conte di Torino e via della Pace

La facciata a salienti della chiesa di San Nicola di Bari, caratterizzata da cinque archetti ciechi e quattro capitelli ornati con motivi vegetali, in corso Conte di Torino

Lunetta del portone d’ingresso della chiesa di San Nicola di Bari dove sono raffigurati un leone e un grifone al momento della sfida in corso Conte di Torino

Lato Sud della chiesa di San Nicola di Bari, caratterizzata da una serie di doppi archi ciechi, via della Pace

Statua di San Nicola di Bari, posta all’interno dell’omonima chiesa, con in mano tre palle d’oro, che rappresentano la dote delle tre fanciulle in corso Conte di Torino

La statua del santo e l’interno della chiesa divisa in tre navate, separate da sei pilastri che sorreggono gli archi ogivali nella chiesa di San Nicola di Bari

L’imponente scalinata nella navata centrale e due aste poste dai pellegrini che sorreggono una bandiera e fiori di garofano bianco nella chiesa di San Nicola di Bari

Il presbiterio, posto su un piano rialzato nella chiesa di San Nicola di Bari

Il presbiterio e due dei tre absidi nella chiesa di San Nicola di Bari

I sei pilastri che sostengono archi a sesto acuto e il tetto con travi a vista della chiesa di San Nicola di Bari

Vico San Francesco e il portone d’ingresso di una casa in mattoncini

Incrocio tra corso Conte di Torino e la stradina stretta di vico Seminario collegata da due archi

Vico Seminario e i due archi che la collegano

Lato est della chiesa di Santa Maria Maggiore in corso Conte di Torino

Monumento ai caduti della I guerra mondiale posto sulla facciata laterale della chiesa di Santa Maria Maggiore, in corso Conte di Torino

Bassorielvo di un’aquila che trasporta la fiaccola della pace, posta sul monumento ai caduti della I guerra mondiale in corso Conte di Torino

Facciata della chiesa di Santa Maria Maggiore in stile barocco e il suo campanile a destra in piazza XIV Maggio

Il campanile della chiesa di Santa Maria Maggiore, realizzata da Giovanni Di Benedetto di Vasto nel 1705 in piazza XIV Maggio

Pulpito in legno intarsiato (XVIII sec.) nella chiesa di Santa Maria Maggiore in piazza XIV Maggio

Chiesa di Santa Maria Maggiore in piazza XIV Maggio, divisa da tre navate e sorretta da pilastri con lesene dai capitelli di ordine misto

La cantoria in legno decorato dove si trova l’organo a canne, sopra il portone d’ingresso della chiesa di Santa Maria Maggiore in piazza XIV Maggio

L'altare maggiore della chiesa di Santa Maria Maggiore, caratterizzata da marmi policromi e il quadro dell'Assunta (1572) in piazza XIV Maggio

Una cappella della chiesa di Santa Maria Maggiore, sita in fondo alla navata sinistra in piazza XIV Maggio

Alla sinistra, l'altare della Cena (1795) dove vi è esposto il quadro dell'Ultima Cena (1800), opera di Ferdinando Castiglia, nella chiesa di Santa Maria Maggiore in piazza XIV Maggio

I portici e i vecchi palazzi del centro storico in piazza XIV Maggio

Particolare dei portici di piazza XIV Maggio, con mattoni a vista

Sotto i portici di piazza XIV Maggio

La farmacia del dott. Sorella in via Roma

L’ingresso dell’ex Cinema Nuova Italia in via Roma

Alla sinistra la chiesa di Santa Maria Maggiore e alla destra una meridiana murale su un palazzo in piazza XIV Maggio

Una fontana pubblica in via Giandomenico de Sanctis

Una serie di abitazioni in via Giandomenico de Sanctis

Discesa verso via Capitano Verri da via Giandomenico de Sanctis

Le grandi antenne della telefonia mobile che sovrastano il paese e sul retro la torre dell’acqua in via Giandomenico de Sanctis

Condividi

Scrivi un commento ...

© 2006 - 2017 Paesaggio Italiano di Leonardo Bellotti
Sfondo