Soncino CR

Galleria fotografica del comune di Soncino, borgo medievale cinto da mura del XV secolo e dominato dall'imponente Rocca Sforzesca progettata da Bartolomeo Gadio - 36 foto

Una delle torri della cinta muraria medievale lungo i Bastioni Balestrieri

Uno dei torrioni a tamburo cilindrico, postazione difensiva, posta lungo le mura medievali dei Bastioni Balestieri

Alla sinistra la scuola primaria Giovanni XXIII che si affaccia sul Naviglio Grande Pallavicino

Il ponte in via Giacomo Matteotti che attraversa il Naviglio Grande Pallavicino

I quattro pilastri posti alla fine del ponte del Naviglio in via Giacomo Metteotti

Il fossato della città, attraversato dal Naviglio Grande Pallavicino, che costeggia via Damiano Chiesa

Il Naviglio Grande Pallavicino che scorre lungo via Damiano Chiesa e alla destra l’edificio della scuola primaria Giovanni XXIII

La Rocca Sforzesca in mattoni rossi, a pianta quadrilatera, eretto nel 1473

L’ex ponte levatoio carraio della Rocca Sforzesca, sostituito da un rivellino nell’800

Il profondo fossato e la torre cilindrica della Rocca Sforzesca visti attraverso l’arco del ponte levatoio

L’arco del ponte d’ingresso che fa da coronamento al fossato del Castello

La torre cilindrica, posta a sud della Rocca Sforzesca, coronato da un vecchio rudere ad arco

La torre cilindrica del Castello e ai lati le due torri quadrangolari

Il ponte d’ingresso del Castello, decorato ai lati da merlature a nido di rondine in mattoni rossi e sullo sfondo il rivellino

Panorama delle campagne circostanti, visto dall’alto della Rocca Sforzesca

Il lungo cammino di ronda della Rocca Sforzesca, decorata dalla merlatura ghibellina

Antiche mura della torre sud-orientale con tracce di affreschi, dove si intravede lo stemma sforzesco del Castello

Il camminamento rialzato che circonda il cortile interno della Rocca Sforzesca, con le merlature a nido di rondine

Il cortile interno della Rocca Sforzesca con alla sinistra la torre sud-orientale e alla destra la torre cilindrica

Via della Valle e alla destra l’antico portone di una villa

Le finestre monofore trilobate e bifore del Palazzo degli Azzanelli in via IV Novembre

Palazzo Pretorio, risalente al duecento, e accanto la torre civica alta 41 metri in via Tinelli

Facciata del palazzo Pretorio, sede del palazzo comunale

La facciata a capanna della pieve di Santa Maria Assunta, sovrastata da quattro guglie e un grande rosone in cotto, in via Tinelli

I due leoni stilofori in marmo bianco, posti alla base di una colonna che sorreggono il protiro ottocentesco della pieve di Santa Maria Assunta

Gli interni policromi, in stile neobizzantino, della pieve di Santa Maria Assunta

Il presbiterio e l’altare barocco della pieve di Santa Maria Assunta

La volta stellata della cupola ottagolane della pieve di Santa Maria Assunta, progettata dall’architetto Carlo Maciachini

Le colonne che suddividono in tre navate la pieve di Santa Maria Assunta

La sala 1 della casa degli stampatori Ebrei, risalente al 400, sita in via della Stampa

Il torchio in ghisa dei fratelli Dell'Orto di Monza nel museo della stampa, risalente al 1800

I caratteri mobili in piombo per la stampa tipografica nella casa degli stampatori

Le macchine da tipografia e legatoria nella sala 2 del museo della stampa, voluto dalla Pro Loco nel 1988

Alla destra le casse contenenti i caratteri mobili e alla sinistra un’antica macchina tipografica, nel museo della stampa

Al centro una riproduzione del torchio ligneo del 1492 e attorno le opere stampate dai Soncino, nella sala 7 del museo della stampa

Alcuni torchi calcografici e le opere stampate appese ai muri, nella sala 5 della casa degli stampatori

Condividi

Scrivi un commento ...

© 2006 - 2017 Paesaggio Italiano di Leonardo Bellotti
Sfondo