Capri NA

Galleria fotografica dell'Isola di Capri e il suo omonimo comune, caratterizzata da una costa frastagliata, scogliere, tra cui ricordiamo i faraglioni e il porto di Marina Grande - 160 foto

Pagina 2 di 41234

Il colonnato bianco di piazza Armando Diaz (piazzetta della funicolare)

La terrazza di piazza Diaz e il colonnato bianco

Veduta panoramica di piazza Armando Diaz con le sue colonne e sullo sfondo il Golfo di Napoli

Piazzetta superiore della funicolare piena di turisti e alla destra la stazione della funicolare

La stazione della funicolare in piazza Armando Diaz, realizzata nel 1907

Alla destra la Torre dell’Orologio in piazza Umberto I e sullo sfondo il colonnato di piazza Diaz

L’orologio della Torre in piazza Umberto I, con il quadrante maiolicato e numeri romani

La Piazzetta e alla sinistra la settecentesca Torre dell’Orologio

La Torre dell’Orologio, il campanile dell’ex cattedrale di Santo Stefano in piazza Umberto I

Piazza Umberto I (chiamata Piazzetta), centro della mondanità dell’isola

Il palazzo del municipio, risalente al 700 nella piazzetta (piazza Umberto I)

Il municipio, gli ombrelloni dei bar e al centro la boutique Tod’s in piazza Umberto I (la Piazzetta)

La Piazzetta di Capri e gli ombrelloni dei quattro bar: Al Piccolo Bar, bar Gran Caffè, bar Caso e il bar Tiberio

Il terrazzino di “Al Piccolo Bar”, in piazza Umberto I (detta anche la Piazzetta)

Gli ombrelloni e le sedie in vimini dei bar della piazzetta

Un fruttivendolo in via Madre Serafina

Il ristorante “La Cisterna” sito sotto un portico in via Madre Serafina

Interno del ristorante “Da Gemma” via Madre Serafina, tappezzato di vecchie fotografie

Alcune abitazioni di Capri immerse nella vegetazione

Una casa con veranda vista da via Castello

Alla sinistra l’arco con fiori e la porta d’ingresso in ferro battuto di una villetta in via Castello

Il cancello e la terrazza di una villa in via Castello

Vista panoramica della città di Capri dal Belvedere Cannone

Lo Scoglio delle Sirene visto dal Belvedere Cannone

La costa Marina di Pennaulo (Marina Piccola) vista dal Belvedere Cannone

Alla destra il monte Solaro che termina a sinistra con Punta di Mulo e Punta di Terita (sullo sfondo a sinistra) visti dal Belvedere Cannone

Le mura esterne di una villa in via Castello

La finestra ad arco di una villa in via Castello

Alla destra, un vaso in via Madre Serafina

Una terrazza in via Madre Serafina, piena di vasi e fioriere vuote

Il monumento ai caduti della prima guerra mondiale (MCMXV – MCMXVIII), posto a lato della Torre dell’Orologio in piazza Umberto I

L’ex cattedrale di Santo Stefano in piazza Umberto I (Piazzetta), progettato da da Antonio Picchiatti ed eretta nel 1685

La cupola dell’ex cattedrale di Santo Stefano in piazza Umberto I (Piazzetta)

La facciata dell’ex cattedrale di Santo Stefano, in stile barocco plasmato dalle mani di Marziale Desiderio in via Padre Serafino Cimino

La navata centrale dell’ex cattedrale di Santo Stefano e sullo sfondo l’organo a canne

L’altare maggiore in marmo dell’ex cattedrale di Santo Stefano

La stauta di Santa Monica defunta nell’ex cattedrale di Santo Stefano

Una delle tombe della famiglia Arcucci, nell’ex cattedrale di Santo Stefano

Particolare di una tomba della famiglia Arcucci, nell’ex cattedrale di Santo Stefano

Palazzo Cerio sita nell’omonima piazza, sede della biblioteca caprese fondata da Ignazio Cerio

Condividi

Scrivi un commento ...

© 2006 - 2017 Paesaggio Italiano di Leonardo Bellotti
Sfondo